Amazon WorkSpaces aggiunge Ubuntu Desktop

Sempre più utenti scelgono di affidarsi ad Amazon Workspaces per il provisioning e la distribuzione di desktop virtuali in modo sicuro e su larga scala per la propria forza lavoro. Fino ad oggi con Amazon WorkSpaces avevamo la possibilità di scegliere fra due sistemi operativi: Microsoft Windows o Amazon Linux.

A partire da oggi l’offerta di Amazon si arricchisce grazie all’aggiunta di Ubuntu Desktop. Questo consentirà agli utenti di avere più scelta e di abbracciare nuove categorie di carichi di lavoro. 

Secondo l’HackerEarth 2020 Developer Survey, Ubuntu è il sistema operativo più utilizzato dagli sviluppatori professionisti (66% Ubuntu, 61% Windows e 57% macOS). Molti sviluppatori o ingegneri DevOps hanno una serie di script, strumenti o librerie ben testati sui loro desktop o laptop equipaggiati con Ubuntu. Fornire Ubuntu desktop su WorkSpaces offre a sviluppatori e ingegneri un ambiente familiare e compatibile che consente loro di lavorare da qualsiasi luogo, con accesso a una vasta gamma di strumenti e librerie open source in campi all’avanguardia come data science, AI/ML, cloud e IoT. Tutti gli Ubuntu WorkSpaces beneficiano di Ubuntu Pro, che include il supporto per patch di sicurezza estese per 10 anni.

Per maggiori informazioni vi rimando al blog di Amazon AWS.

Source: Amazon WorkSpaces aggiunge Ubuntu Desktop

Ti potrebbe interessare anche...