Crea sito

Come aggiornare a Linux Mint 18.1

Il team di Linux Mint ha annunciato che, a partire da oggi, è possibile aggiornare le edizioni Cinnamon e MATE di Linux Mint 18 a Linux Mint 18.1.

L’aggiornamento a Linux Mint 18.1 applicherà tutti gli aggiornamenti di Livello 1 e dunque non è necessario applicare i livelli 2, 3, 4 o 5 per aggiornare alla nuova versione di Linux Mint.

Aggiornare è facile. La prima cosa da fare è quella di disattivare lo screensaver prima della procedura di upgrade per evitare di doversi trovare con lo schermo bloccato e nell’impossibilità di sbloccarlo (maggiori info nel post sul blog di Linux Mint).

Ora non vi resta che avviare il Gestore Aggiornamenti (mintUpdate), cliccare su Aggiorna e verificare la presenza della nuova versione dei pacchetti mintupdate e mint-upgrade-info. Una volta installati, sempre nel Gestore Aggiornamenti, andando su Modifica troverete la voce “Aggiornamento a Linux Mint 18.1 Serena” (lo screenshot è in inglese perché io ho fatto una installazione pulita qualche giorno fa dall’ISO aggiornata).

Adesso basterà seguire le istruzioni a schermo

e, una volta terminata la procedura, riavviare il computer.

Info utili:
Lo stesso meccanismo di aggiornamento sarà reso disponibile per le edizioni Xfce e KDE una volta che saranno rilasciate le ISO stabili.
Anche se Linux Mint 18.1 dispone di un kernel più recente, questo aggiornamento non cambia il kernel che avete già installato, spetterà a voi decidere se aggiornare anche il kernel.
Il grub non verrà aggiornato in maniera automatica, per farlo vi basterà, una volta aggiornato e installato il sistema, dare da terminale sudo update-grub.
Source: Come aggiornare a Linux Mint 18.1

Ti potrebbe interessare anche...