Crea sito

GNOME 3.36: “Gresik” rilasciato ufficialmente

Lo GNOME Project ha annunciato l’uscita di GNOME 3.36 “Gresik”. Questa nuova versione contiene nuove importanti funzionalità oltre che le consuete correzioni di errori.

Estensioni

Le estensioni di GNOME Shell sono ora gestite dalla nuova applicazioni Extensions. L’applicazione gestisce l’aggiornamento delle estensioni, la configurazione delle preferenze delle estensioni e la rimozione o disabilitazione delle estensioni che non intendiamo più usare.

Non disturbare

Un pulsante Non disturbare è stato aggiunto al popover delle notifiche. Quando abilitato, le notifiche vengono nascoste fino a quando il pulsante non viene disattivato.

Lock Screen

Migliorata l’esperienza utente per quanto concerne la schermata di accesso e sblocco che ora risulta più funzionale, più facile da usare e appare più elegante nella sua semplicità.

Desktop

GNOME Shell  ha ricevuto molti miglioramenti visivi e funzionali questa versione:
  • Le opzioni di spegnimento/disconnessione sono state riorganizzate. Ora c’è un’opzione di sospensione visibile, che rende molto più semplice la sospensione di un computer
  • Le finestre di dialogo di sistema che richiedono una password hanno ora un’opzione per rivelare il testo della password facendo clic sull’icona a forma di occhio stilizzato.
  • La maggior parte, se non tutte, le finestre di dialogo del sistema sono state riprogettate, rendendole più coerenti e più facili da leggere
  • Le cartelle di applicazioni nella panoramica delle applicazioni possono essere rinominate
  • L’intera interfaccia è stata ulteriormente migliorata, con particolare attenzione al popover del calendario e alla ricerca nella panoramica 

Impostazioni

Le impostazioni hanno ricevuto numerosi miglioramenti in questa versione:
  • Le sezioni sono state riorganizzate, rendendole più facili e veloci da navigare.
  • La sezione sulla privacy ora elenca le applicazioni a cui è stata concessa l’autorizzazione per accedere ai servizi di localizzazione, videocamera e microfono. L’accesso può essere revocato in base all’applicazione.
  • L’utente e le sezioni relative hanno entrambi ricevuto una riprogettazione dell’interfaccia. Entrambi sono più espliciti nella presentazione delle informazioni e facilitano la modifica delle impostazioni.

Software

GNOME Software ora rileva automaticamente le reti di dati mobili. Quando viene rilevata una rete a consumo, Software mette in pausa gli aggiornamenti per ridurre l’utilizzo dei dati.

Parental Controls

L’assistente per la configurazione iniziale ha acquisito la capacità di configurare l’utente iniziale con il controllo genitori. Ciò aggiunge una pagina nelle impostazioni che consente o nega l’accesso ad applicazioni e software.

Boxes

Boxes ora include un tutorial di benvenuto, che introduce gli utenti alle varie funzionalità offerte. Ora ha anche un nuovo assistente alla creazione durante la creazione di macchine virtuali, consente di impostare il numero di CPU per macchina virtuale e ora supporta l’avvio UEFI.

Web

Web può ora caricare e visualizzare i PDF direttamente nella finestra del browser. L’interfaccia ha ora un design responsivo, che lo rende più friendly su schermi più piccoli. Inoltre supporta una modalità oscura per l’utilizzo con temi desktop scuri.

E non è tutto..

Come di consuetudine, ci sono anche molti altri piccoli miglioramenti in questa versione di GNOME:

  • L’assistente alla configurazione iniziale di GNOME è stato aggiornato con un aspetto più pulito ed efficiente.
  • Ora è possibile accedere a un account Last.fm o ListenBrainz e utilizzare l’account con GNOME Music.
  • Music scaricherà automaticamente le copertine mancanti per gli album rilevati.
  • La documentazione per l’utente di numerose applicazioni era notevolmente obsoleta ed è stata ora aggiornata.
  • Contatti ha un’interfaccia aggiornata durante la modifica di un contatto.
  • Gli utenti che fanno uso di driver proprietari di NVIDIA saranno ora in grado di avviare applicazioni usando la GPU discreta all’interno di GNOME Shell, tramite la voce di menu “Avvia su GPU discreta”.
  • Orologi sono stati completamente riprogettati. È caratterizzato da un design responsivo, che ne semplifica l’utilizzo su schermi di piccole dimensioni.
  • Polari ora visualizza l’anteprima dei collegamenti nella vista chat.
  • I file nascosti possono essere utilizzati come nuovi modelli di documento in File.
  • Password e chiavi, l’applicazione per la gestione di password e portachiavi di GNOME, è stata migliorata per mostrare le chiavi SSH pubbliche. L’interfaccia è più adattabile anche su schermi più piccoli.
  • Fractal, un client GNOME Matrix, ora può riprodurre video direttamente all’interno della finestra della chat.


Source: GNOME 3.36: “Gresik” rilasciato ufficialmente

Ti potrebbe interessare anche...