HardWhere, il nuovo Linux pocket PC made in Italy Multiuser Oriented

Negli ultimi tempi vanno molto di moda i mini pc da collegare alla propria TV tramite la porta HDMI e che sono in grado di offrire in pochi secondi un centro multimediale completo.
La maggior parte di questi mini PC è equipaggiata con Android o Windows, solo alcuni con distribuzioni GNU/Linux come la Compute Stick di Intel equipaggiata con Ubuntu

Bene, e se vi dicessi che c’è la possibilità di avere un pocket PC in grado di eseguire sia Linux che Android?
Il prodotto in questione si chiama HardWhere ed è un piccolo ed economico stick desktop PC nato dall’idea di Camboosa, una nuova start-up tutta italiana.  

La particolarità di HardWhere è che non ha una memoria interna ma uno slot microSD sul quale risiede un sistema operativo GNU/Linux completo di tutto quello che serve per poter navigare, visualizzare file, ascoltare musica o lavorare sui propri documenti.

Grazie a questo sarà possibile cambiare cambiare la nostra microSD ed inserire quella di un figlio, uno studente o un qualsiasi altro utente che così facendo avrà a disposizione tutti i suoi file, applicazioni e personalizzazioni varie. Oltre a questo sarà possibile rimuovere la propria schedina e portarla via con se in modo da impedire ad altri di accedervi.

Il sistema operativo Linux che accompagna HardWhere è stato sviluppato per poter avere un sistema operativo leggero (usa openbox), graficamente curato e testato per ottenere delle performance ottimali nelle sessioni lavorative (office con LibreOffice, photo editor con GIMP), nel browsing web (con Chromium) visione di filmati (con VLC) e media center (accelerazione grafica, compatibilità Netflix), ambiente ideale per i makers (arduino IDE), immediata trasmissione e visione di foto e filmati da mobile tramite WiFi, silenzioso, attento alla privacy ed a prova di furto.

E se Linux non dovesse bastarvi sarà sempre possibile inserire una microSD con Android.

La campagna su kickstarter è iniziata da qualche giorno e scadrà fra 22 giorni. Che ne dite, diamo una mano a questi ragazzi?
Di seguito vi lascio il link al video che illustra il funzionamento di HardWhere


Source: MarcosBox

Ti potrebbe interessare anche...