Crea sito

I pro e contro di Linux e il software libero nella pubblica amministrazione (Oggi parliamo di…)

Nella puntata odierna della rubrica "Oggi parliamo di…" chiediamo ai nostri lettori il loro parere sull'utilizzo di Linux e software libero nella pubblica amministrazione.

Linux Inside
Dopo la pausa estiva ritorna l'ormai famosa rubrica "Oggi parliamo di…" nella quale chiediamo ai nostri lettori i loro pareri riguardanti alcuni temi trattati nel blog. Uno degli articoli più "caldi" dell'estate è stato quello dedicato al Comune di Napoli e Monaco di Baviera i quali stanno prendendo in considerazione di abbandonare Linux per ritornare ad utilizzare Windows a causa di alcuni problemi.
Attualmente sono molti i comuni italiani che hanno deciso di utilizzare Linux e software liberi, scelta che, soprattutto in tempo di crisi, consente di ridurre i costi legati alle licenze del software proprietario di Microsoft offrendo una soluzione comunque stabile e funzionale. Passare da Windows a Linux non è però cosi semplice come potrebbe sembrare, i problemi sono principalmente legati all'utilizzo di documenti in formato proprietario molto spesso non correttamente importati da LibreOffice, Apache OpenOffice ecc (anche se una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare solo formati liberi).

Continua a leggere…
Source: Lffl.org

Ti potrebbe interessare anche...