Crea sito

Linus Torvalds approva la nuova terminologia per Linux: via "blacklist" e "slave"

Anche Linux sia appresta a diventare più inclusivo e “meno razzista”. Linus Torvalds ha infatti approvato la nuova terminologia da utilizzare per lo sviluppo del codice del Kernel Linux adeguandosi così ad altri grandi giganti dell’informatica come Google e Microsoft.

Agli sviluppatori del Kernel Linux è stato chiesto di usare i seguenti termini per sostituire le terminologie master/slave e blacklist/whitelist.

I termini consigliati per sostituire master/slave sono:

  • primary/secondary
  • main/replica or subordinate
  • initiator/target
  • requester/responder
  • controller/device
  • host/worker or proxy
  • leader/follower
  • director/performer

I termini consigliati per sostituire blacklist/whitelist sono:

  • denylist/allowlist
  • blocklist/passlist
Il team che sviluppa il Kernel Linux non ha raccomandato termini dato indicazione specifiche sui termini ma ha chiesto agli sviluppatori di scegliere fra quelli proposti. I nuovi termini andranno usati per il nuovo codice sorgente per il Kernel Linux e la documentazione relativa.
La vecchia terminologia sarà consentita solo per conservare il codice e la documentazione più vecchia oppure in caso di aggiornamento del codice per una specifica hardware o di protocollo esistente (a partire dal 2020).


Source: Linus Torvalds approva la nuova terminologia per Linux: via "blacklist" e "slave"

Ti potrebbe interessare anche...