Crea sito

Manjaro: installare le stampanti Brother con il Driver Installer Tool (esempio con la Brother DCP-1512a)

In questa mini guida andremo a vedere come installare una stampante multifunzione Brother su Manjaro Linux sfruttando il Driver Install Tool messo a disposizione da Brother per i sistemi operativi Linux (Brother sempre sia benedetta).
Come esempio vi mostrerò come installare la Brother DCP-1512a che è una delle mie stampanti laser multifunzione (si, ne ho collezionate tante nel corso degli anni, ho anche una Samsung SCX-3200).
L’utilizzo del tool si rende necessario poiché su AUR non sono più presenti i driver per questa stampante multifunzione.
La prima cosa da fare è quella di installare o DPKG o RPM, questo perché l’installer Brother non fa altro che utilizzare i pacchetti DEB o RPM e installarli.

Nel mio caso ho scelto di installare DPKG da AUR dando da terminale:

yaourt -S dpkg
Una volta installato DPKG andiamo a questo indirizzo e scarichiamo il pacchetto Driver Install Tool. Per comodità spostiamo il file appena scaricato in una cartella; questo passaggio è necessario in quanto durante il setup verranno scaricati i driver sulla nostra macchina.
Una volta fatto posizioniamoci all’interno della cartella appena creata e lanciamo il file dando

sudo sh ./linux-brprinter-installer-2.0.0-1

(attualmente, mentre vi sto scrivendo, l’installer è giunto alla versione 2.0.0-1, in futuro potrebbero aggiornarlo e il nome esser differente, quindi attenti al copia incolla selvaggio :D).
Una volta lanciato il Driver Install Tool vi verrà chiesto (la prima riga rossa) di scrivere il nome della vostra stampante:
Immette il nome della vostra stampante Brother
Nel mio (e nostro) caso è la dcp-1512a. Scrivete questo nome e premete invio: l’installer provvederà a trovare i file da scaricare. Confermate con Yes e seguite le istruzioni che compaiono. Durante il setup vi chiederà di accettare la licenza. Ad un certo punto vi chiederà se volete o meno specificare un url specifico per la stampante, se non avete esigente specifiche potete tranquillamente rispondere no a quella domanda.
Bene, ora non ci resta che compiere un ultimo passo. Così come accade su Fedora non potremo utilizzare la parte scanner con il nostro utente. Dobbiamo quindi andare a modificare il file /lib/udev/rules.d/40-libsane.rules aggiungendo alcune righe contenti l’ID della periferica per far riconoscere lo scanner dal sistema. Per sapere come trovare l’ID della vostra stampante Brother potete dare uno sguardo alla mia precedente guida Multifunzione Brother su Ubuntu: Ecco come far funzionare lo scanner.
Una volta trovato l’ID andiamo a modificare il suddetto file con il nostro editor di testi preferito (o direttamente con quello predefinito di sistema, fate come più vi aggrada). Nel mio caso, essendo su Manjaro KDE, ho utilizzato KATE. Da terminale:
 
sudo kate /lib/udev/rules.d/40-libsane.rules
All’interno del file inseriamo la stringa:
# Brother DCP-1512
ATTRS{idVendor}==”04f9″, ATTRS{idProduct}==”02d0″, ENV{libsane_matched}=”yes”
Salvate, riavviate il sistema e provate a scannerizzare normalmente. Lo scanner adesso funzionerà senza problemi. 


Source: MarcosBox

Ti potrebbe interessare anche...