Microsoft si fa il suo custom kernel Linux per l’IoT

Microsoft ha realizzato il proprio kernel Linux personalizzato per Azure Sphere OS, il sistema operativo creato da Microsoft per far funzionare Microsoft Azure Sphere, la nuova tecnologia realizzata da Microsoft per il mondo dell’IoT (internet delle cose n.d.r.).

L’ecosistema Microsoft Azure Sphere è basato su tre componenti:

  • Azure Sphere certified microcontrollers (MCUs): una nuova classe di MCU con tecnologie di sicurezza e connettività sviluppate da Microsoft. I chip saranno concessi in licenza gratuita in modo tale da coinvolgere sempre più produttori di terze parti ad adottare questa soluzione Microsoft
  • Azure Sphere OS: il sistema operativo appositamente progettato da Microsoft per equipaggiare questi nuovi device IoT. Azure Shere OS offre molteplici livelli di sicurezza e fa uso di un kernel Linux personalizzato per creare un ambiente software altamente protetto e una piattaforma affidabile per le nuove tecnologie IoT.
  • Azure Sphere Security Service: un servizio cloud “chiavi in mano” che protegge ogni dispositivo Azure Sphere che usa un sistema di comunicazione device-to-device e device-to-cloud tramite autenticazione basata su certificati, rilevamento di minacce alla sicurezza emergenti tramite segnalazione di guasti online a aggiornamento della sicurezza tramite aggiornamenti software.

Per maggiori informazioni vi rimando al blog Microsoft Introducing Microsoft Azure Sphere: Secure and power the intelligent edge

Source: Microsoft si fa il suo custom kernel Linux per l’IoT

Ti potrebbe interessare anche...