Crea sito

OptiKey, il software di eye-tracking free e open source per i malati di SLA e MND

Una delle cose più belle del mondo dell’open source è trovare persone in grado di fare grandi cose quando sono spinte da nobili intenti. È questo il caso di Julius Sweetland, un giovane programmatore che ha realizzato un piccolo capolavoro. La storia di Julius inizia quando si è trovato a voler aiutare la zia malata di MND (Malattia del motoneurone). Le persone afflitte da questo tipo di malattia sono soffrono hanno una progressiva paralisi che le porta a non poter più effettuare movimenti elementari restando impossibilitati anche nella parola: in queste fasi l’unico modo per poter comunicare è utilizzare un software di eye-tracking (sono dei particolari software dotati di uno schermo con annessa tastiera virtuale e la capacità di  riconoscere il movimento del bulbo oculare). Tali software sono molto costosi e dunque Julius ha deciso di provare a scrivere uno da zero e di rilasciarlo totalmente free e open source: nasce così OptiKey!

Lo sviluppo di OptiKey è stato lungo, lo sviluppatore ha infatti impiegato ben tre anni e mezzo ma alla fine il risultato è sorprendente.
OptiKey funziona su Windows ed è stato progettato per essere utilizzata con hardware di eye-traking economico (qui trovate la lista dei dispositivi attualmente supportati) ed è utile per tutti le persone afflitte da limitazioni motorie e del linguaggio come la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) o la MND (Malattia del motoneurone). Funziona out of the box e una volta collegato l’hardware necessario per l’eye-traking sarà subito operativo. È altresì possibile utilizzarlo con un mouse. 
Ecco un video che ne illustra il funzionamento
Trovate OptiKey su github all’indirizzo https://github.com/JuliusSweetland/OptiKey/wiki


Source: MarcosBox

Ti potrebbe interessare anche...