Pesaro: addio OpenOffice si passa a Microsoft Office 365

L'amministrazione comunale di Pesaro ha deciso di abbandonare OpenOffice per passare a Microsoft Office 365, soluzione che "dovrebbe" ridurre i costi.

ZDNet
Sta facendo molto discutere quanto accaduto a Pesaro, comune che ha deciso di abbandonare la suite per l'ufficio open source per passare a Microsoft Office 365. Stando a quanto riportato dal portale ZDNet, l'amministrazione comunale di Pesaro ha deciso di migrare da OpenOffice alla suite per l'ufficio proprietaria Microsoft Office per una questione di costi. Secondo il famoso portale, il passaggio a Microsoft Office 365 farà risparmiare circa 80% di spese, principalmente legate alla gestione, visto che la suite per l'ufficio open source richiedeva ingenti costi per farla funzionare a dovere.

Continua a leggere…
Source: Lffl.org

Ti potrebbe interessare anche...