Crea sito

RaiNix – la RAI su bash

Partiamo dall’idea di usufruire di un servizio con un player che impegni meno risorse possibili (magari abbiamo ancora un 686) senza dover installare software propietario o cloni open.

L’uso di RaiNix è molto semplice: prima renderlo eseguibile e poi lanciare lo script con il comandio ./rainix. Con bash -x rainix è possibile attivare il debug. Attendere qualche secondo e poi parte il flusso. A causa dei vari terminali presenti nelle distro Linux, RaiNix ultima versione fa un check sull’esistenza di XTERM ed anche su gnome-terminal e konsole. Il primo terminale che viene rilevato verrà poi usato per lanciare il player. Se nessuno di questi è installato viene notificato all’utente. Inoltre, se XTERM è presente, viene controllato che la variabile DISPLAY sia impostata correttamente.
Source: Ziobudda.net

Ti potrebbe interessare anche...