Red Hat annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2016

Red Hat annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2016

  • Fatturato trimestrale a $544 milioni, +17% rispetto all’anno precedente, quello annuale raggiunge i $2,05 miliardi, in aumento del 15% 
  • Fatturato derivante dalle sottoscrizioni a $480 milioni, +18% rispetto all’anno passato; quello annuale è pari a $1,80 miliardi, in crescita del 16% 
  • Fatturato derivante dalle sottoscrizioni legate a sviluppo applicativo e altre tecnologie emergenti a $89 milioni nel trimestre, in aumento del 38%, fatturato annuale derivante dalle sottoscrizioni legate a sviluppo applicativo e altre tecnologie emergenti a $323 milioni, in aumento del 37% 
  • Flusso di cassa operativo del trimestre a $247 milioni, in aumento del 14% anno su anno, flusso di cassa operativo annuale a $716 milioni, +15% 
  • Fatturato differito a fine anno pari a $1,72 miliardi, in aumento del 16% 

Milano, 23 marzo 2016 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato i risultati finanziari relativi al quarto trimestre e all’anno fiscale 2016, terminato il 29 febbraio 2016. 
“La sempre maggiore adozione di infrastrutture cloud ibride e tecnologie open source da parte delle aziende ci ha portato risultati particolarmente positivi. Questo trimestre si è rivelato il cinquantaseiesimo consecutivo di crescita, contribuendo a un risultato realmente storico per Red Hat, il superamento dei 2 miliardi di dollari di fatturato complessivo in un anno”, commenta Jim Whitehurst, President e Chief Executive Officer di Red Hat. “I clienti richiedono tecnologie in grado di modernizzare lo sviluppo, l’implementazione e la gestione del ciclo di vota delle applicazioni in ambienti cloud ibridi. In molti si affidano a Red Hat per le piattaforme infrastrutturali e di sviluppo applicativo, per operare i loro ambienti applicativi aziendali in modo coerente e affidabile su ambienti fisici, virtuali, di cloud pubblico e privato.”
“Il quarto trimestre ha chiuso l’anno in modo eccellente, con risultati superiori alle nostre stesse indicazioni. Abbiamo mantenuto livelli ottimali di execution del corso dell’anno fiscale, cosa che ha portato a una crescita del fatturato in valuta costante superiore al 20% in ogni singolo trimestre. Questa performance ci ha portato anche un backlog senza precedenti, pari a $2,13 miliardi, superiore del 15% rispetto allo scorso anno, cosa che ci consente di guardare con fiducia ai prossimi sviluppi di fatturato”, aggiunge Frank Calderoni, Executive Vice President Operations e Chief Financial Officer di Red Hat. “Il momento particolarmente positivo del nostro business ha portato anche un flusso di cassa annuale di $716 milioni, in crescita del 15%, per il quinto anno consecutivo con un margine di flusso di cassa operativo circa al 35%.

Fatturato:

Il fatturato totale del trimestre è stato di $544 milioni, in crescita del 17% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente (del 21% a valuta costante). Il fatturato legato alle sottoscrizioni di $480 milioni, in aumento del 18% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno (del 22% a valuta costante). Il fatturato legato alle sottoscrizioni ha rappresentato l’88% del fatturato complessivo.
Per l’intero anno fiscale 2016, il fatturato totale è stato di $2,05 miliardi, in crescita del 15% anno-su-anno (21% a valuta costante), mentre quello legato alle sottoscrizioni si è attestato sui $1,80 miliardi, +16% rispetto al 2015 (+22% a valuta costante). Anche per quanto riguarda l’intero anno, il fatturato legato alle sottoscrizioni ha rappresentato l’88% del fatturato complessivo.

Analisi del fatturato derivante dalle sottoscrizioni:

Il fatturato legato all’offerta di infrastruttura è stato di $391 milioni nel corso del trimestre, in aumento del 15% rispetto allo scorso anno (del 18% a valuta costante). Il fatturato derivante dallo sviluppo applicativo e altre tecnologie emergenti è stato di $89 milioni, in aumento del 38% (43% a valuta costante).
Nel corso dell’intero anno fiscale, il fatturato legato all’offerta di infrastruttura è stato pari a $1,48 miliardi, in aumento del 12% rispetto allo scorso anno (del 18% a valuta costante). Il fatturato annuale legato allo sviluppo applicativo e alle tecnologie emergenti è stato di $323 milioni, in aumento del 37% (46% a valuta costante). 

Utile di esercizio:

L’utile d’esercizio GAAP per il quarto trimestre è stato di $72 milioni, in crescita del 6% rispetto all’anno passato. Dopo compensazioni azionarie e ammortamenti e costi di transazione relativi a combinazioni di business, l’utile d’esercizio non-GAAP per il trimestre è stato di $124 milioni, in aumento del 13%. Nel trimestre, il margine operativo GAAP è stato del 13,2%, il margine operativo non-GAAP del 22,9%.
L’utile d’esercizio GAAP per l’intero anno fiscale è stato di $288 milioni, in crescita del 15% rispetto all’anno passato. Dopo compensazioni azionarie e ammortamenti e costi di transazione relativi a combinazioni di business, l’utile d’esercizio non-GAAP per l’anno è stato di $484 milioni, in aumento del 16%. Nel corso dell’anno fiscale, il margine operativo GAAP è stato del 14%, il margine operativo non-GAAP del 23,6%.

Utile netto:

L’utile netto GAAP per il trimestre è stato di $53 milioni, pari a $0,29 per azione, rispetto ai $48 milioni, pari a $0,26 per azione, registrati nel trimestre precedente. L’utile netto compensato non-GAAP per il trimestre è stato di $97 milioni, pari a $0,52 per azione, dopo compensazioni azionarie e ammortamenti. Questo dato si rapporta a un utile netto compensato non-GAAP di $81 milioni, pari a $0,43 per azione, registrato nello stesso trimestre dell’anno passato. 
L’utile netto GAAP per l’intero anno è stato di $199 milioni, pari a $1,07 per azione, rispetto ai $180 milioni, pari a $0,95 per azione, registrati nell’anno precedente. L’utile netto compensato non-GAAP per il 2015 è stato di $355 milioni, pari a $1,91 per azione, dopo compensazioni azionarie e ammortamenti. Questo dato si rapporta a un utile netto compensato non-GAAP di $303 milioni, pari a $1,60 per azione, registrato lo scorso anno. 

Flusso e disponibilità di cassa:

Il flusso di cassa operativo ha raggiunto i $247 milioni nel trimestre, in aumento del 14% rispetto all’anno precedente. Nell’intero anno fiscale, il flusso di cassa operativo è stato di $716 milioni, in aumento del 15% rispetto al passato anno fiscale. Tra contanti ed investimenti convertibili l’azienda vantava al 29 febbraio 2016 una liquidità di $2 miliardi.

Fatturato differito e backlog:

Il backlog per l’anno fiscale 2016 ha superato i $2,13 miliardi, in crescita del 15% rispetto allo scorso anno. Alla fine dell’anno fiscale, il fatturato differito complessivo dell’azienda è stato di $1,72 miliardi, in aumento del 16% rispetto allo scorso anno. L’impatto negativo dovuto alle fluttuazioni valutarie delle divise estere è stimato in $21 milioni anno su anno.


Source: MarcosBox

Ti potrebbe interessare anche...