Crea sito

Rilasciato LibreOffice 6.3: prestazioni migliori, nuove funzionalità e migliore interoperabilità con i formati proprietari

The Document Foundation ha annunciato il rilascio di LibreOffice 6.3, la nuova versione stabile del ramo Fresh. Questa nuova major release è ricca di nuove funzionalità, con prestazioni migliori, un gran numero di nuove funzionalità, e una migliore interoperabilità con i formati proprietari dei documenti:

  • Le prestazioni di Writer e Calc sono state migliorate di un ordine di grandezza, sulla base di documenti forniti dagli utenti: documenti di testo che integrano un gran numero di segnalibri, tabelle e font, fogli elettronici ODS/XLSX di grandi dimensioni, e file Calc con la funzione VLOOKUP. È stata migliorata anche la velocità di scrittura dei fogli elettronici Calc in formato XLS.

  • L’opzione A Schede Compatta dell’interfaccia NotebookBar, introdotta con LibreOffice 6.2, è disponibile per Writer, Calc, Impress e Draw, e lascia molto più spazio per i documenti, i fogli elettronici e le presentazioni sugli schermi a sviluppo orizzontale dei laptop. Inoltre, è stata approntata l’interfaccia utente Singola Contestuale per Writer e Draw.
  • In Calc, un nuovo menù a tendina nella barra delle formule sostituisce il vecchio strumento Somma, e fornisce all’utente un accesso rapido alle funzioni di utilizzo più frequente. Inoltre, è stata aggiunta la nuova funzione FOURIER, per calcolare la trasformata integrale di Fourier di una matrice di ingresso.
  • L’esportazione in formato PDF è stata aggiornata con il supporto del formato PDF/A-2, richiesto da diverse organizzazioni per la conservazione sostitutiva. Inoltre, la fase di impostazione dei formulari in formato PDF è stata semplificata con l’aggiunta del menù Formulario a Writer, che contribuisce a migliorare ulteriormente una delle funzioni più usate di LibreOffice.
  • I documenti in formato PDF possono essere modificati per nascondere o rimuovere le informazioni sensibili prima di esportare e/o condividere il file, per aiutare le organizzazioni a ottemperare alle regole sulla privacy dei dati a livello sia europeo che locale.
  • È stata aggiunta una modalità console alla versione per Windows, per rendere più semplice l’uso di LibreOffice per operazioni batch come la stampa oppure la conversione di più documenti.
  • L’interoperabilità con i formati proprietari dei file Microsoft Office è stata migliorata in diversi punti con il supporto dei template dei documenti DOTX e dei fogli elettronici XLTX, l’importazione dei grafici dalle forme raggruppate drawingML nei file DOCX, l’importazione/esportazione delle SmartArt dai file PPTX (per mantenere la possibilità di modificarle con PowerPoint), e una maggiore compatibilità con le tabelle Pivot XLSX.

Le nuove funzionalità di LibreOffice 6.3 sono state sviluppate da un’ampia comunità di hacker: il 65% dei contributi proviene da sviluppatori impiegati dalle aziende che fanno parte dell’Advisory Board come Collabora, Red Hat and CIB, e da altre organizzazioni, e il 35% da singoli volontari.
Inoltre, c’è una comunità globale di volontari che si occupano di altre attività fondamentali come la quality assurance, la localizzazione del software, il design della user interface e della user experience, la redazione del sistema di help e della documentazione, e della promozione del software libero e open source e degli standard aperti.
Un video che riassume le principali nuove funzionalità di LibreOffice 6.3 è disponibile su YouTube:

Trovate maggiori informazioni su LibreOffice 6.3 nelle note di rilascio disponibili all’indirizzo https://wiki.documentfoundation.org/ReleaseNotes/6.3/it

Vi ricordo che potete scaricare LibreOffice 6.3 per Windows, macOS e Linux all’indirizzo https://it.libreoffice.org/download/libreoffice-fresh/
Source: Rilasciato LibreOffice 6.3: prestazioni migliori, nuove funzionalità e migliore interoperabilità con i formati proprietari

Ti potrebbe interessare anche...