Ubuntu 16.10 "Yakkety Yak" e derivate disponibili al download

Canonical ha ufficialmente rilasciato Ubuntu 16.10 “Yakkety Yak”, la nuova release semestrale di Ubuntu e che sarà supportata fino a Luglio 2017.
Accanto all’edizione principale di Ubuntu 16.10 troviamo le derivate ufficiali caratterizzata dalla presenza di un desktop environment alternativo.
Ma vediamo quali sono le principali novità di questo rilascio:
Ubuntu 16.10 Desktop:

  • Linux kernel 4.8
  • gnupg2
  • LibreOffice 5.2 con supporto alle GTK3
  • L’update manager fornisce il changelog dei PPA
  • Nautilus e la maggior parte delle applicazioni fornite da GNOME sono state aggiornate alla versione 3.20. Alcune applicazioni sono invece state aggiornate a GNOME 3.22
  • systemd usato per la sessione utente
  • Sessione Unity 8 sperimentale per le schede video con driver compatibili (la mia non è compatibile uffa)

Ubuntu 16.10 Server:

  • Ubuntu 16.10 include l’ultima release di OpenStack release, Newton include i seguenti componenti: OpenStack Identity – Keystone, OpenStack Imaging – Glance, OpenStack Block Storage – Cinder, OpenStack Compute – Nova, OpenStack Networking – Neutron, OpenStack Telemetry – Ceilometer and Aodh, OpenStack Orchestration – Heat, OpenStack Dashboard – Horizon, OpenStack Object Storage – Swift, OpenStack Database as a Service – Trove, OpenStack DNS – Designate, OpenStack Bare-metal – Ironic, OpenStack Filesystem – Manila, OpenStack Key Manager – Barbican 
  • qemu 2.6.1
  • DPDK 16.07
  • libvirt 2.1
  • Open vSwitch 2.6
  • LXD 2.4.1
  • cloud-init

L’edizione con KDE viene rilasciata con i seguenti pacchetti

  • KDE Applications 16.04.3
  • KDE Frameworks 5.26.0 
  • Plasma 5.7.x
LXDE continua ad essere l’ambiente desktop predefinito di Lubuntu. L’aggiornamento a LXQt è stato rimandato a Lubuntu 17.04
GNOME 3.20 per la maggior parte del sistema, incluso il core system (GTK+, gnome-shell, gnome-control-center, nautilus). Alcune applicazioni sono state portate a GNOME 3.22. La lista completa dei pacchetti con relative versioni la trovate a questo indirizzo
Nel dettaglio troviamo:

  • Files 3.20
  • Photos aggiornato alla versione 3.22 che porta con se la funzione di editing non distruttivo
  • Video 3.22 con supporto alla regolazione della velocità del video
  • Books 3.22 che ora guadagna il supporto iniziale a formato .epub
  • Maps 3.22 con supporto a OpenStreetMap
  • Disk Usage Analyzer 3.22
  • Empathy, l’applicazione di messaggistica instantanea che nelle scorse versioni trovavamo preinstalla su Ubuntu GNOME non è ora più installate di default ma è comunque presente nei repository della distro.
  • Characters 3.22 è ora installata di default
  • Aggiunta nuovamente l’utility Initial Setup che ci guida al primo avvio di GNOME permettendoci di configurare la lingua e l’intergrazione con gli account online.
  • Aggiunta la sessione sperimentale con wayland per coloro che fanno uso dei driver open source.
  • webkit2gtk è ora installata di default
L’edizione con MATE viene ora rilasciata con: (changelog completo non ancora pubblicato)

  • MATE 1.16 con supporto alle GTK3+
  • Ubuntu MATE Welcome 16.10.9
(Changelog non ancora perventuo)

Potete scaricare Ubuntu 16.10 e derivate ai seguenti indirizzi


Source: Ubuntu 16.10 "Yakkety Yak" e derivate disponibili al download

Ti potrebbe interessare anche...