Un anno dopo ecco qBittorrent 4.4: prima release distribuita via AppImage

qBittorrent è un client BitTorrent P2P open source scritto in C++ e distribuito sotto la GNU General Public License versione 2 (GPLv2). È stato creato da Christophe Dumez, dottorando della Università di tecnologia di Belfort-Montbéliard in Francia, al quale poi si sono aggiunti altri volontari. Dopo oltre un anno di sviluppo, è stata rilasciata una nuova major release, qBittorrent 4.4.

Ho deciso di parlarvene perché questa è la prima versione stabile del client BitTorrent a offrire un binario precompilato nel formato universale AppImage per le distribuzioni GNU/Linux. Si basa su Qt 6 e vengono sfruttate le ultime edizioni delle librerie libtorrent, Boost e OpenSSL. L’AppImage non è stata testata in modo assolutamente completo, quindi inviate un feeback agli sviluppatori se riscontrate anomalie. Personalmente l’ho provata senza rilevare problemi.

qBittorrent 4.4

qbittorrent 4.4qbittorrent 4.4

Tralasciando il discorso AppImage, posso dirvi che gli sviluppatori hanno introdotto il supporto per i torrent v2 e per libtorrent 2.0.x. Interessante la possibilità di impostare una cartella temporanea per singolo torrent o per categoria.

Anche l’interfaccia utente ha ricevuto una certa attenzione e ora include: una nuova opzione di notification timeout, un filtro sul pannello laterale, diversi suggerimenti, un menu contestuale per attivare/disattivare le colonne della scheda del contenuto e un’opzione per skippare il controllo dell’hash.

Migliorata anche la WebUI (l’interfaccia Web) che ora presenta una barra di avanzamento nella scheda Generale, il supporto touch per l’ordinamento delle tabelle dell’interfaccia utente e la possibilità di utilizzare lo schema URL corretto nel prompt dell’utente quando HTTPS è abilitato.

Inoltre:

  • ora è possibile annunciare a tutti i tracker se l’indirizzo IP è stato modificato
  • è stata aggiunta la voce connection_speed nelle impostazioni
  • introdotto il rilevamento automatico per i sistemi OpenBSD e Haiku nello script di configurazione
  • sono stati corretti svariati bug ed è stato svolto un importante lavoro di refactoring del codice sorgente

Per ulteriori dettagli e per il download di qBittorrent 4.0 vi rimando al sito ufficiale. Potete scaricare i sorgenti o la versione AppImage. Se optate per quest’ultima fate clic con il tasto destro sul file al termine del download e impostate i permessi per consentire l’esecuzione del file come programma. Per maggiori dettagli sulle modifiche potete dare uno sguardo al changelog completo.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Un anno dopo ecco qBittorrent 4.4: prima release distribuita via AppImage sembra essere il primo su Linux Freedom.

Source: Un anno dopo ecco qBittorrent 4.4: prima release distribuita via AppImage

Ti potrebbe interessare anche...