Humble ha deciso di abbandonare Linux (e macOS)

Humble, noto rivenditore di giochi, album musicali ed e-book ha annunciato l’abbandono del supporto per Linux e macOS decidendo di concentrarsi solo su Windows😠

Humble Bundle?

Per chi non lo sapesse gli Humble Bundle sono una serie di raccolte che vengono vendute e distribuite online ad un prezzo stabilito dell’acquirente (secondo il modello “pay what you want”). Le raccolte sono solitamente offerte in periodi più o meno regolari, della durata di due settimane; sebbene spesso, dopo qualche giorno dall’inizio del periodo di vendita, vengano aggiunti giochi o materiale bonus per coloro che hanno già acquistato la raccolta o che decidono di pagare un prezzo superiore a quello medio. Solitamente c’è un prezzo minimo che è necessario pagare per una raccolta, tutto ciò che volete pagare al di sopra di tale cifra è ben accetto.

Perchè pagare più del minimo? Il ricavato delle vendite è suddiviso fra gli sviluppatori dei videogiochi, l’associazione che gestisce gli Humble Bundle, e una o più associazioni di beneficenza. Parte dei vostri soldi saranno devoluti per fare del bene.

Le prime raccolte consistevano di videogiochi indipendenti multipiattaforma forniti senza DRM, mentre le più recenti comprendevano anche videogiochi prodotti da sviluppatori affermati e note case videoludiche.

Ciao, Linux

Veniamo alla notizia confermata anche da ArsTechnica. Il servizio di abbonamento mensile del rivenditore, Humble Choice, cambia le modalità di acquisto dei pacchetti. A partire dal 1° febbraio avrà un’offerta semplificata con un solo abbonamento per 9.99€ al mese. L’abbonamento includerà alcuni giochi, e l’accesso continuo a due raccolte: Trove e Humble Games Collection. Fin qui nulla di preoccupante.

Il problema deriva dal fatto che la nuova app, Humble Launcher, che permetterà di selezionare i giochi dalle raccolte di cui sopra, funzionerà solo su Windows. Humble dice dunque addio dopo ben 12 anni al supporto per macOS e Linux.

Gli attuali abbonati che usano una distro GNU/Linux (o il sistema operativo di Apple) hanno tempo fino al 31 gennaio per scaricare una copia dei loro giochi preferiti. A partire dal 1° febbraio le versioni Mac e Linux saranno off-limits.

Humble non ha annunciato ulteriori modifiche al suo business-model, che ruota in gran parte attorno alle chiavi che vengono incluse nei bundle. Per ulteriori dettagli potete dare uno sguardo alle FAQ qui.

Insomma, se ultimamente ci sono state tante notizie positive per quanto riguarda il gaming su Linux (Canonical è all ricerca di un Gaming Product Manager, le novità incluse in Linux 5.16 o l’arrivo della console Steam Deck), questa non è certamente sulla stessa linea. Speriamo vivamente che Humble torni sui suoi passi e valuti lo sviluppo di una versione di Humble Launcher compatibile con Linux (e macOS).

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Humble ha deciso di abbandonare Linux (e macOS) sembra essere il primo su Linux Freedom.

Source: Humble ha deciso di abbandonare Linux (e macOS)

Ti potrebbe interessare anche...