Rilasciato GNOME 43 “Guadalajara”

Dopo 6 mesi di duro lavoro, il progetto GNOME ha annunciato il rilascio di GNOME 43 nome in codice “Guadalajara”. Questa ultima versione di GNOME include miglioramenti su tutta la linea, che vanno da un nuovo menu delle impostazioni rapide, un’app File ridisegnata e l’integrazione della sicurezza hardware. GNOME 43 continua la tendenza delle app GNOME a migrare da GTK 3 a GTK 4 e include molti altri miglioramenti minori.

GNOME 43 ha il nome in codice “Guadalajara”, in riconoscimento del lavoro svolto dagli organizzatori del GUADEC 2022.

Impostazioni rapide

GNOME 43 viene fornito con un menu di stato del sistema ridisegnato, che consente di modificare rapidamente le impostazioni di uso comune. Il nuovo design consente inoltre di visualizzare facilmente lo stato delle impostazioni a colpo d’occhio.

Oltre a semplificare l’utilizzo delle impostazioni esistenti, il nuovo menu delle impostazioni include alcune nuove funzionalità degne di nota:
  • Per la prima volta nel menu è inclusa un’impostazione per lo stile dell’interfaccia utente, per consentire il passaggio tra gli stili chiari e scuri. Questa impostazione era precedentemente accessibile solo dall’app Impostazioni.
  • È incluso un nuovo pulsante screenshot, che integra la funzionalità di screenshot integrata introdotta in GNOME 42.
  • Quando sono presenti più dispositivi audio, ora è possibile passare da uno all’altro dal menu, evitando di scavare nell’app Impostazioni.
  • Quando la VPN è disattivata, premendo il pulsante VPN si connetterà all’ultima rete utilizzata.
Il nuovo menu di stato del sistema fornisce tutte le stesse funzionalità del design precedente, inclusa la possibilità di controllare le funzionalità di rete di GNOME, come Bluetooth e tether USB e hotspot Wi-Fi.

Toolkit di nuova generazione

GTK 4 è la nuova versione principale del toolkit dell’interfaccia utente di GNOME, rilasciata a dicembre 2020. Con la nuova versione, le app ottengono una grafica più veloce e fluida, nuovi widget di interfaccia e un nuovo look.

Files aggiornato

Come parte della transizione a GTK 4, l’app File ha ricevuto numerosi aggiornamenti.
  • Le finestre delle proprietà di file e cartelle hanno un design nuovo e moderno, che offre una migliore panoramica di ogni elemento. Includono anche nuove funzionalità, come un pulsante per aprire la cartella principale.
  • L’app ora è adattiva, il che significa che può essere utilizzata con larghezze ridotte e che regolerà automaticamente il suo layout man mano che le sue finestre vengono ridimensionate.
  • I menu sono stati riorganizzati, quindi sono più logici e più facili da usare.
  • Gli elenchi dei risultati di ricerca, file recenti e speciali, hanno un nuovo layout, con una migliore indicazione della posizione di ciascun file.
  • La nuova finestra di dialogo Apri con semplifica il controllo delle app da utilizzare per aprire diversi tipi di file.
  • Nella visualizzazione elenco, l’apertura del menu contestuale per la directory corrente è ora molto più semplice, utilizzando le grondaie su ciascun lato dell’elenco.

Calendar, Contacts, Calls

Le app Calendar, Contacts e Calls sono state tutte migliorate per GNOME 43.
  • Il calendario ha un’interfaccia aggiornata, con una nuova barra laterale che include un calendario di navigazione e un elenco di eventi imminenti. Anche la griglia del calendario ha ricevuto una svecchiata, con una nuova tavolozza di colori.
  • I contatti in GNOME 43 ora consentono di importare ed esportare i contatti come file vCard.
  • Calls ha una raccolta di miglioramenti, tra cui tempi di avvio più rapidi, supporto per chiamate VOIP crittografate e la possibilità di inviare messaggi SMS dalla cronologia delle chiamate.

Impostazioni di sicurezza del dispositivo

Le impostazioni sulla privacy di GNOME includono una nuova pagina Sicurezza dispositivo per la versione 43. Ciò fornisce informazioni sulla sicurezza dell’hardware fisico, la sua configurazione e il suo firmware.
Le impostazioni di sicurezza del dispositivo possono essere utilizzate per rilevare una serie di problemi di sicurezza hardware, inclusi errori di fabbricazione e configurazione errata dell’hardware. Le nuove impostazioni possono anche avvisare di potenziali problemi di sicurezza non appena si verificano, come la manomissione del dispositivo fisico o il degrado improvviso dei test di sicurezza, che potrebbero indicare la presenza di malware.
Con l’aumento della quantità di malware che prende di mira il firmware, la sicurezza dei dispositivi è un’area di crescente importanza, in cui sono previsti ulteriori lavori per il futuro.

Web Apps

GNOME 43 include la possibilità di installare siti Web sul desktop, come app. Questa funzionalità è una versione nuova e migliorata della funzionalità delle app Web disponibile nelle versioni precedenti di GNOME.
In Web, i siti Web possono essere installati come app, utilizzando la voce di menu “Installa sito come applicazione Web”. Nel Software è inclusa anche una selezione di app Web.
In entrambi i casi, quando viene installata un’app Web, viene aggiunto un lanciatore di app alla Panoramica delle attività, proprio come con le normali app. Anche le app Web vengono avviate nelle proprie finestre dedicate. Laddove possibile, è supportata la funzionalità offline, quindi alcune app Web possono essere utilizzate anche quando non siamo connessi a Internet.

Non è tutto

GNOME 43 include molti altri piccoli miglioramenti, tra cui:
  • La tastiera a schermo ora mostra suggerimenti durante la digitazione. Mostrerà anche i tasti Ctrl, Alt e Tab durante la digitazione in un terminale.
  • La funzione screenshot di Web è ora più facile da usare: ora può essere trovata nel menu contestuale della pagina Web o attivata con la scorciatoia da tastiera Maiusc+Ctrl+S.
  • Anche in Web, lo stile degli elementi dell’interfaccia nelle pagine Web è stato aggiornato, per adattarsi alle moderne applicazioni GNOME.
  • L’app Characters ora include una selezione molto più ampia di emoji, incluse persone con carnagioni, generi e acconciature diverse e più bandiere regionali.
  • Alcune delle animazioni nella Panoramica delle attività sono state ottimizzate, in modo che siano più fluide.
  • Le “informazioni sulla finestra” delle app GNOME, che mostrano i dettagli su ciascuna app, sono state rinnovate.
  • In Software, le pagine dell’applicazione hanno uno switcher migliorato per la selezione dell’origine e del formato.
  • Lo stile dell’interfaccia utente scuro utilizzato dalle app GTK 4 è stato perfezionato, quindi l’aspetto di barre ed elenchi è più armonioso.
  • Quando ci si connette a GNOME con un’app desktop remota (usando RDP), ora è possibile ricevere l’audio dall’host.
  • La gamma di suoni di avviso di GNOME è stata aggiornata e include un nuovo suono di avviso predefinito.

Source: Rilasciato GNOME 43 “Guadalajara”

Ti potrebbe interessare anche...